Emozioni

Colori ed Emozioni

“Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’anima
Kandinskij

I colori sono collegati con le nostre emozioni, le forze motrici del nostro essere.

Le emozioni che viviamo hanno colori diversi che parlano alla nostra anima con sfumature diverse.

I colori possono renderci allegri, calmarci, intristirci, irritarci e tanto altro. Infatti ogni colore viene associato a qualcosa o la evoca, come per esempio il rosso evoca la passione o la violenza, il verde la quiete o l’invidia, ecc.

Spesso i registi scelgono alcuni colori per comunicarci emozioni.
Chi non ricorda i petali di rosa di colore rosso fuoco nella scena di “American Beauty”, film del 1999 di Sam Mendes ?


La filmmaker Lilly Seara ha lavorato sulla forza espressiva del colore, assemblando in poco più di tre minuti una grande quantità di scene tratte da moltissimi film dividendole a seconda dei colori che dominano l’ambiente, dimostrando come l’uso specifico di un determinato colore evoca emozioni e scatena associazioni mentali.

Un colore può evocare un mondo, creare “atmosfera”, e per questo la psicologia del colore viene utilizzata, oltre che nell’arte anche nel marketing e nel branding.

In base alla teoria dei colori, ognuno di essi ha un significato diverso e delle proprietà che vanno ad agire sia sulla mente che sul corpo.

Il significato dei colori

ROSA


Il rosa nasce dall’unione equilibrata del rosso e del bianco.
E’ il colore dell’innocenza, della dolcezza e della femminilità (solo dal 1950 in poi). Delicato e romantico, fortemente rilassante ed energetico, è altresì rasserenante e armonizzante. Trasmette gentilezza, protezione e tranquillità

C’è chi lo considera la tonalità del perdono.

Il rosa ispira ottimismo, speranza, calore, conforto. È un colore positivo che rassicura,  allevia la rabbia, l’aggressività, il senso di abbandono, il rancore e la trascuratezza.
Ha inoltre proprietà ringiovanenti e allevianti il senso di solitudine

Chi ama il rosa è una persona intuitiva, perspicace, empatica, sofisticata, educata, riservata, dolce, calma. Simili a coloro che preferiscono il rosso ma con caratteristiche più contenute e controllate. La solidarietà è un loro valore. Sono persone molto ospitali.
Chi ama il rosa tende a prendersi cura delle persone ed è sensibile. Mostra tenerezza e gentilezza.

ROSSO


Il rosso è associato al sangue e al fuoco.
È il colore che colpisce maggiormente la nostra attenzione e che stimola in noi diverse reazioni emotive. Questo perché ha moltissimi significati.
Ha un effetto stimolante, caldo, vitale, energetico.

E’ il colore dell’amore vero, della passione carnale, delle emozioni intense e dell’audacia; ma anche del dolore, della rabbia e della vergogna.

È associato anche alla crudeltà, alla violenza e alla guerra. 


Essendo un colore molto forte il suo utilizzo va gestito sapientemente.
Per approfondire il significato del colore rosso in cromoterapia clicca qui

In psicologia si è notato come questo colore è il preferito delle persone particolarmente attive, socievoli e intraprendenti.

Chi ama il rosso non si spaventa di fronte agli obiettivi che vuole raggiungere, nonostante le difficoltà. In qualche situazione, può peccare di presunzione e arroganza.

VIOLA

Nasce dall’incontro del rosso, tonalità forte, energica e “aggressiva” per eccellenza, e del blu, simbolo, invece della calma e della stabilità.
Da questo connubio i suoi molteplici e “magici” significati, che hanno un carattere forte e intenso.
Il viola evoca saggezza e sobrietà, mistero e magia. È elegante, armonioso, e allo stesso tempo passionale e “erotico”
Simboleggia peculiarità nobiliari quali regalità, potere e ricchezza.

Essenzialmente, questo colore riguarda tutto l’ambito dell’individualità, della magia e dell’occulto. Per questo motivo lo si trova spesso associato anche al mistero, alla spiritualità e alla fantasia.

Questo colore ha effetto rilassante, migliora l’autostima, favorisce l’introspezione e la meditazione.

È il colore della creatività e del sogno.


Gli amanti del viola sono persone gentili, spesso timide, e che lasciano più spazio alla propria emotività piuttosto che alla razionalità. Tendono a sforzarsi per voler piacere a chi sta loro attorno.

BLU


Il blu è il colore che esprime positività, tranquillità, calma, serenità e fiducia. E’ il colore del distacco, dei luoghi remoti del nostro immaginario, ma anche della freddezza e della tristezza.

Vari toni di blu e di turchese stimolano la creatività, risvegliano l’intuizione e il talento.

Ha effetti benefici su corpo e mente perché ha un effetto calmante, rilassante; è quindi indicato in caso di insonnia, stanchezza mentale e stress.
Circondarsi di blu aiuta a ritrovare la propria pace ed equilibrio interiore. Per questo, come il viola, favorisce la meditazione.

Per approfondire il significato del colore blu in cromoterapia clicca qui

Chi ama il blu è una persona essenzialmente calma e pacifica. Ha dei sentimenti molto profondi, che non sempre emergono con facilità. Predilige ambienti in cui regnano serenità e tranquillità, e persone non tanto rumorose.

VERDE


Il verde si trova in equilibrio tra i colori caldi e quelli freddi.

Questo colore indica da sempre fertilità, abbondanza, nuovi inizi, rinnovamento, e, di conseguenza, anche speranza, ma, talvolta, viene collegato a sentimenti negativi, quali la gelosia e l’invidia.

Si collega emotivamente alla sicurezza.
È un ottimo colore da usare in caso di stati di ansia e nervosismo, perché aiuta a ritrovare equilibrio emotivo e calma interiore.

Per approfondire il significato del colore verde in cromoterapia clicca qui

Siccome richiama il colore della Natura ha proprietà calmanti e rilassanti e, a livello psichico, oltre a generare calma, aiuta a combattere l’irritabilità, cura stress e ansia.

Chi ama questo colore è, tendenzialmente, una persona equilibrata, che cerca di creare una barriera tra sé e l’esterno, ma anche fiera, perché può a volte eccedere nella considerazione che ha di se stessa.

GIALLO

Il giallo è il colore più luminoso dello spettro visibile ed è il più evidente di tutti i colori dall’occhio umano. 

Il giallo è il simbolo della luce, della chiarezza, della gioia, dell’entusiasmo e dell’armonia.
È il colore della leggerezza e per questo è in grado di agire molto positivamente sulla mente, infondendo un‘istantanea felicità, seppur momentanea (non è stabile come il rosso!).

I tratti positivi di questo colore sono l’ottimismo, l’entusiasmo, la sicurezza, l’originalità, la saggezza, il pensiero analitico, la creatività, il divertimento.
I tratti negativi di questo colore sono impulsività, egoismo, pessimismo, codardia, inganno. È inoltre il colore della gelosia e della malattia


Il giallo stimola le funzioni intellettive del nostro cervello, e per questo favorisce la concentrazione, aiutando quindi nello studio

In psicologia è un colore legato al cambiamento.
Essendo associato alla luce del sole è un efficace antidepressivo, e inoltre ottimizza l’autocontrollo.

È il colore preferito da chi ha un carattere aperto, solare e non ha paura dei cambiamenti.
Chi ama il giallo affronta le sfide con gioia e con animo positivo e ottimista, per questo, a volte, può rischiare di avere troppa fiducia nelle proprie capacità. Tende a banalizzare l’introspezione.


ARANCIONE

Closeup of sliced oranges on a market


L’arancione è la sintesi emotiva (non solo cromatica) tra il rosso e il giallo: il primo è pieno di energia e stimoli, il secondo comunica felicità e allegria.
Essendo un colore caldo trasmette facilmente una buona dose di emozioni.
Colore altamente visibile, è indicato per attirare l’attenzione

L’arancione aiuta a guardare il lato positivo delle cose.
Colore molto “sociale”, consente alle persone di essere estroverse . Favorisce inoltre il miglioramento della propria comunicazione.
Per alcuni è il colore della creatività, dell’entusiasmo e dell’armonia.

Mette in evidenza i valori di dinamicità , vitalità e rinnovamento. È il colore più energico.


In psicologia, l’arancione è uno dei colori che si presta meglio ad aiutare le persone a ritrovare l’energia di cui hanno bisogno. 

È il colore che fa reagire d’istinto.

Chi lo ritiene il suo colore preferito è una persona ottimista e fiduciosa. Risulta anche essere particolarmente socievole e aperto agli altri, ma ha delle difficoltà a esprimere i propri sentimenti ed emozioni in pubblico.

MARRONE

Il marrone è un colore rosso scuro e brunastro, più scuro del bordeaux e non potente quanto il rosso. 

Colore della terra e del legno, è un colore caldo che richiama la Natura.
Simboleggia la comodità e la materialità, il radicamento, ma anche la rinuncia ai beni materiali (è indossato da molti ordini di monaci e frati)
Nei suoi significati positivi: semplicità, equilibrio, autenticità, nido, casa, protezione, conforto, rassicurazione.
Nei suoi significati negativi: sporcizia, povertà, infelicità

Gli psicologi hanno opinioni contrastanti, riguardo al suo significato:
– E. Aeppli (1963) sostiene che il marrone puro agisca in modo caldo, riposante, materno, prossimo ai fatti semplici,
– P. Portal (1847) lo considerava simbolo dell’amore sotterraneo, parametro infernale e fuoco oscuro.

Da una ricerca sociologica è emerso che il marrone sia uno dei colori meno amati dalle persone.

GRIGIO

olio su tela – Piet Mondrian – albero grigio

Frutto dell’unione tra nero e bianco, il grigio è considerato come una “via di mezzo”, non sempre in modo positivo.
Questo colore rappresenta il distacco, la neutralità, la prudenza e anche la monotonia e la noia.
Nelle sue sfumature più scure può rappresentare emozioni che vanno del risentimento all’astio e alla ribellione.
Per le sue connotazioni spesso negative, il grigio non viene utilizzato nei vari trattamenti che sfruttano i benefici dei colori.

Da un punto di vista psicologico, può sollecitare l’indecisione e quindi un senso di stallo e immobilità.

Chi predilige il grigio risulta essere una persona timida, indecisa, poco protesa ai cambiamenti e alle responsabilità.

I colori-non colori

NERO

Il nero è l’assenza di colore, ovvero di luce.
È il colore del mistero, dell’ignoto, e questo collegato alla conoscenza segreta, alla magia e all’esoterismo.

Di solito è un colore che non esprime molte emozioni, piuttosto le nasconde.
È considerato un colore raffinato, elegante e semplice allo stesso tempo.
Il nero è collegato al potere. Indica inoltre forza e disciplina.
È anche il colore-stereotipo per le persone solitarie o antisociali.

Nella cultura occidentale, il nero è il colore correlato alla perdita e al lutto, e quindi alla morte, perché intrappola in se stesso tutte le altre tonalità dello spettro. È un colore molto serio che esprime il dolore.

Colore legato al male, spesso è usato per rappresentare il cattivo in spettacoli e film.

Psicologicamente rappresenta la negazione e la conclusione, sia essa di una fase o della vita stessa, e normalmente è associato a pessimismo e aggressività.
È associato anche alla risolutezza e alla lotta.

Chi predilige il nero ha scarsa speranza nel futuro e tende a chiudersi in se stesso. Tale atteggiamento, però, può portare a improvviso scatti di rabbia.

BIANCO

Il bianco è formato dalla somma di tutti i colori dello spettro.
È un colore con alta luminosità ma senza tinta e per questo viene detto acromatico.

Il bianco comprende tutti i colori dello spettro luminoso.
Questo colore significa purezza e purificazione, innocenza, libertà, pace, la possibilità di un nuovo inizio, cambiamento e fiducia.
Colore che incoraggia la chiarezza mentale e l’ordine.

Colore-simbolo di molte culture e religioni. Fin dall’antichità era indossato dagli alti sacerdoti, dalle vestali o in rituali molto importanti.

In occidente, almeno fino a poco tempo fa, è stato il solo e unico colore degli abiti da sposa, e simboleggiava la purezza della futura moglie.

Chi predilige il colore bianco ha fervida immaginazione, tende ad accettare di buon grado i cambiamenti e le novità della vita.


Sei curiosa di scoprire tante altre meraviglie sul colore?

Allora leggi anche:

Sul colore
Percezione del colore
La Psicologia del colore
Cromoterapia
Armocromia
Armocromia e Intuizione


Ti è piaciuto l’articolo? 

Scrivi il tuo colore preferito qui sotto, nei commenti ⬇️

avatar

Barbara

Laureata all'Accademia di Belle Arti, Artista, Arteterapeuta, Advanced Counselor cognitiva, olistica e simbolico-archetipica, Professional Mentor, Educatrice Mindfulness e in Mindful Art, Facilitatrice Metafiabe e Psicofiaba, Trainer Percorsi Crescita Personale, Custode di storie.

Articoli consigliati

Lascia un commento